Esperienze

IngranArt, arte da indossare

Tags: , , ,

-17 Gennaio 2018

Scultrice, artista e designer, Simona della Bella realizza gioielli ispirati al concetto di Tempo, trasformando ingranaggi, lancette e parti di orologi antichi in opere uniche e realizzate a mano. Il suo marchio IngranArt è Arte da indossare.

«Partire da un qualcosa di abbandonato, trascurato o non più funzionante,  è una sfida creativa interessante, perché le cose vecchie hanno un’energia del tempo che, se ben gestita, può portare alla creazione di opere inusuali.» Simona Della Bella

"Come quando pedali sulla tua bici e ti accorgi che la cosa che vuoi più di tutte, è spingere ancora di più."

Simona indossa Collana n°130 • Bike
Catena bicicletta e ingranaggi orologio

C’è un laboratorio a Milano, nella zona di viale Certosa dove – su appuntamento – si possono vedere al lavoro le abili mani di Simona e dove si possono acquistare i suoi gioielli (che per la verità si vedono anche in molte mostre in Italia e all’estero).  Con antica sapienza artigiana, curiosità e passione, Simona raccoglie anche le storie di chi la incontra e crea gioielli su commissione. Toglie dai cassetti orologi vecchi non più funzionanti, ma di grande valore affettivo, e li riadatta in chiave moderna. «Ho il privilegio di lavorare anche con un tempo molto prezioso, quello dei sentimenti.» dice con orgoglio. Sono due le linee di produzione artistica: IngranArt for Man anelli, gemelli, ciondoli, bracciali, portachiavi, e IngranArt for Woman collane, bracciali, anelli, orecchini.

Come nasce IngranArt? «La mia è stata una nascita da artista insolita, che porta speranza a chi crede nei veri grandi cambiamenti della vita!» Atleta della Nazionale italiana di Nuoto Sincronizzato dai 13 ai 23 anni, Simona Della Bella si iscrive e si Laurea in Filosofia una volta terminata la carriera sportiva. «Un salto pazzesco da una ginnastica del corpo ad una ginnastica della mente.» –racconta. Dopo un Master in Bocconi sulle Risorse Umane entra a lavorare in una Multinazionale Farmaceutica e ci rimane fino ai 40 anni. «Sentivo però che il mio vero posto nella vita era altrove. Per esprimere tutta l’energia e l’inquietudine che avevo dentro, incominciai a fare sculture in bronzo (mio nonno era uno scultore), a studiare l’intera produzione artistica di Michelangelo e fare mostre anche all’estero.»

La grande svolta arriva con le dimissioni dalla Multinazionale e l’impiego a tempo pieno nell’arte e dalla scultura. Simona passa alla produzione artistica di pittosculture create con ingranaggi meccanici e di orologi, quadri/pannelli molto materici. L’anno successivo apre IngranArt, produzione di opere uniche da indossare realizzate con ingranaggi di orologi antichi. «Una sera all’inaugurazione di una mostra, indossavo un gioiello che avevo creato (quasi per gioco) con alcuni ingranaggi e mi resi conto che la gente apprezzava molto quello stranissimo gioiello che portavo al collo! Da lì quindi è partito tutto….»

I gioielli IngranArt. Sono due le linee di produzione artistica: IngranArt for Man (anelli, gemelli, ciondoli, bracciali, portachiavi) e IngranArt for Woman (collane, bracciali, anelli, orecchini). Ciascun gioiello è creato con ispirazioni e stimoli sempre diversi, ma tutti accomunati dalla presenza simbolica del Tempo, che sia esso un ingranaggio, un quadrante, una lancetta, una parte di una vecchia sveglia non più funzionante o la corona di una cipolla da taschino. «Per ogni singolo gioiello c’è una storia che racconta a chi lo indossa il significato della sua simbologia. L’uso di materiali diversi (bronzo, argento, alluminio, ottone fino alle leghe più contemporanee), abbinati alla presenza quasi costante della vite e del bullone, vogliono rimarcare una presenza “umana» di questo recupero del tempo passato ma rivisitato in chiave contemporanea. Le mie realizzazioni non hanno resine, come scelta della filosofia IngranArt, che vuole lasciare il tempo vivo”, con i suoi segni e le sue cicatrici.»

IngranArt by Simona Della Bella via M.Gandhi 5 – Milano | www.ingranart.com

Se questo articolo ti è piaciuto o è stato utile, potresti condividerlo con i tuoi contatti cliccando sui pulsanti qui sotto: aiuterà altri a trovarlo e ci farà sapere che l’hai gradito!
Share on Facebook
Facebook
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Leave a Comment

Questo sito utilizza i cookies per darti un'esperienza migliore. Accettali cliccando sul tasto "Accetta".