Esperienze

Pedalando lungo il Belpaese alla scoperta di vigneti e oliveti

Tags: , , , , , , , ,

-10 Maggio 2018

Un giro in bicicletta è una fuga dalla tristezza” James E. Starrs

A volte capitano incontri fortuiti ed eccezionali che sono d’ispirazione per riflettere sul senso della vita o più semplicemente fanno aprire la mente – anche solo per un attimo. Questa è la storia di Jasper Khudha Buksh, un ragazzo canadese di 31 anni che ha deciso di premere momentaneamente “STOP” alla sua vita di tutti i giorni per dedicarsi a un progetto che durerà 3 anni: visitare cantine vitivinicole e oleifici in giro per Italia, Spagna e Francia, il tutto su una bicicletta per trasmettere un messaggio di amore per la natura e vincere una sfida con se stesso.

Jasper Khudha Buksh, canadese e general manager di un ristorante, in sella ad una bicicletta visiterà per tre anni cantine vitivinicole e oleifici in giro per l’Italia, la Spagna e la Francia.

Facciamo un passo indietro: Jasper, di origini pakistane nella vita di tutti i giorni è come lo definiremmo noi in Italia un businessman, ma anche un self made man, che ha avuto la famosa occasione di dare una svolta alla propria vita, grazie a una forte passione e a una curiosità innata per vino e cibo riuscendo a trasformarla in una professione, oltre che a una grande eleganza personale che gli ha permesso di essere anche testimonial di un noto brand di sartoria canadese, Gianpaolo Mazzotta che, crea per Jasper mise tailor made in perfetto stile italiano. Grazie a un sistema che premia la meritocrazia, Jasper è diventato General Manager di uno dei ristoranti più quotati e in voga di Toronto, il Buca, nominato tra i 100 migliori ristoranti del Canada, famoso e apprezzato per l’ottima proposta di cucina italiana e che per l’amore del Belpaese è arrivato addirittura a produrre insaccati propri da servire ai clienti per trasmettere quei valori di artigianalità e home made che tutto il mondo ci invidia. Da questi values – valori, appunto – nasce l’idea del viaggio di Jasper: fare esperienza e tesoro dell’italianità per poter tornare in Canada e condividere con i clienti del ristorante e il suo staff cosa rende unici i nostri prodotti.

Il viaggio in bicicletta di Jasper si segue sui social. Partito da Jesolo in provincia di Venezia Jasper raggiungerà vigne, cantine e oleifici in giro per l’Italia. Le tappe sono programmate strada facendo e c’è molto spirito d’avventura.

Così, con una bici Cannondale acquistata dal Canada e ritirata a Jesolo (Ve) parte il viaggio di questo giovane appassionato non solo di vini ma anche di olii e prodotti tipici. Jasper ha prenotato solo le prime visite in cantine del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, chiedendo anche ospitalità per immergersi completamente nella vita dei vignaioli il più possibile, svegliandosi con albe sui vigneti e facendo riprese con un piccolo drone sopra le aziende visitate. Il resto del viaggio è pura avventura, con il solo aiuto di un amico che da Londra gli conferma successive visite, proprio così perché Jasper durante il giorno deve pedalare, solo alla sera si riposa e connette tutti i suoi dispositivi e iniziare il racconto delle sue tappe con video su YouTube, foto su Instagram e post su Facebook: il viaggio oggi è anche social e Jasper è a modo suo un influencer in rete, nelle piccole borse da viaggio ha infatti più tecnologia che vestiti, proprio per documentare le sue tappe e le fantastiche esperienze di degustazione che dal Veneto lo porteranno fino a Pantelleria, attraverso un itinerario che dal Trentino Alto Adige attraverserà Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e giù fino alla visita agli oleifici di Puglia e Campania. In media Jasper deve percorrere in bici circa 60/70 chilometri al giorno per rispettare una ideale tabella di marcia, ma con punte di anche oltre 100 km per spostamenti da una regione all’altra.

Il pensiero che ci si possa prendere una pausa dalla cosiddetta daytime life per tornare arricchiti da un’esperienza del genere fa riflettere sul valore che diamo alle cose e quanto un viaggio di scoperta possa far bene all’animo, specialmente se fatto con uno spirito ecologico e così positivo fa venire voglia di seguire l’esempio di Jasper.

Se questo articolo ti è piaciuto o è stato utile, potresti condividerlo con i tuoi contatti cliccando sui pulsanti qui sotto: aiuterà altri a trovarlo e ci farà sapere che l’hai gradito!
Share on Facebook
Facebook
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Leave a Comment

Questo sito utilizza i cookies per darti un'esperienza migliore. Accettali cliccando sul tasto "Accetta".