Vegea per 1558 Magazine di Stile

Passioni

La pelle che nasce dal vino

Tags: , , , , , , , ,

-20 Settembre 2018

È mentre raccontiamo di eleganza, moda, cultura, stile e buon gusto; del mondo visto con gli occhi di un moderno“gentleman” con un atteggiamento di responsabilità verso l’ambiente, che ci imbattiamo nella wineleather di Vegea. Una pelle eco sostenibile ricavata dal vino o meglio dal trattamento delle fibre e degli oli contenuti nella vinaccia. Un tessuto ecologico, resistente, ideato e fatto in Italia, premiato nel 2017 al Parlamento Europeo al Parlamento Europeo di Bruxelles come una delle cinquanta migliori idee d’impresa del nuovo millennio nell’ambito della “European TOP 50 competition” e vincitore del Global Change Award di Fondazione H&M.

Nel mondo, ogni anno, si producono 26 miliardi di litri di vino; 6.5  miliardi di chili di vinaccia. Il processo produttivo di Vegea trasforma la vinaccia, di solito buttata ma ricca di oli e cellulosa, in una materia prima ecologica e rinnovabile.

Come è nata l’idea del vegeatextile, il bio materiale di cui l’azienda è pioniera, lo racconta Gianpiero Tessitore, architetto, CEO e fondatore insieme al chimico industriale Francesco Merlino «Lavorando come architetto nel settore arredo ed ecodesign ho notato la mancanza di un materiale ecosostenibile alternativo alla pelle animale e sintetica. L’obiettivo era quello di realizzare un materiale che fosse a base vegetale e che derivasse da scarti di produzione agroindustriali, sviluppando così un modello di economia circolare basato sulla valorizzazione di materiali di scarto ai quali dare un nuovo valore aggiunto. Ho iniziato nel 2014 la collaborazione con Università e centri di ricerca specializzati ed ora abbiamo dei nostri laboratori a Milano. Da subito i test sono stati fatti sui vari scarti dell’agroindustria, e la vinaccia, ricavata dalla produzione del vino, è risultata essere la materia prima ideale per la creazione di tessuti tecnici, in quanto contiene specifici oli e cellulosa.»

Quest’anno siete stati selezionati per la mostra “Fashioned from Nature” del Victoria & Albert Museum di Londra. Cosa ha significato per voi? «L’esibizione “Fashioned from Nature” del V&A Museum è una delle mostre più importanti dedicata alla moda sostenibile. Esserne parte è per noi motivo di grande orgoglio e dimostrazione del fatto che ci stiamo muovendo nella giusta direzione.»

Tessuto di eco pelle dal vino di Vegea raccontato a 1558 Magazine

La wine leather di Vegea è una materia prima totalmente naturale fatta con le bucce, i semi e i raspi dell’uva.  Impiegata nel fashion, questa pelle unisce due grandi eccellenze italiane: moda e vino.

Cosa ci dite del meraviglioso abito color vinaccia tra i 300 scelti a Londra?
«Per la creazione dell’abito, Vegea ha scelto di affidarsi alla sensibile direzione creativa di Tiziano Guardini, giovane e talentuoso eco-designer che ama la natura e la moda, contesti apparentemente antitetici, ma che grazie alla sua creatività e alla sua sensibilità si fondono magnificamente. L’abito creato da Tiziano Guardini ci racconta di una musa, creatura del giorno e della notte, legata alla terra ma anche alle stelle. Lei si muove con un passo sicuro perchè avanza in armonia con la natura stessa. Una viaggiatrice nel mondo, che racconta di una nuova sensibilita’, del risveglio ad un nuovo sentimento nella creazione di ogni cosa.»

Quali sono i vantaggi di questo tessuto?
«Il tessuto, che è ancora in una fase di ricerca e sviluppo, è a base vegetale e deriva da fonti rinnovabili. L’obiettivo è quindi quello di creare un tessuto dal basso impatto ambientale e che sviluppi un nuovo modello di economia circolare.»

Cosa vuol dire essere eco sostenibili?
«Essere eco sostenibili oggi significa ridurre gli sprechi e lo sfruttamento di risorse naturali che diventano sempre più scarse.»

Wine leathr di Vegea raccontata a 1558 Magazine

Infine, cosa vuol dire per voi fare Made in Italy oggi?
«Made in Italy significa dedicarsi alla continua ricerca della bellezza che risiede nella simbiosi fondamentale tra ricerca scientifica, innovazione, ambiente e qualità della vita. Con la nostra innovazione creiamo un connubio tra alcune delle maggiori eccellenze italiane, come la moda, il design e il vino, conosciute in tutto il mondo come icone di stile per eleganza e tradizione.»

Se questo articolo ti è piaciuto o è stato utile, potresti condividerlo con i tuoi contatti cliccando sui pulsanti qui sotto: aiuterà altri a trovarlo e ci farà sapere che l’hai gradito!
Share on Facebook
Facebook
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Leave a Comment

Questo sito utilizza i cookies per darti un'esperienza migliore. Accettali cliccando sul tasto "Accetta".